«Dobbiamo fare delle rilevazioni» Cislago, via con soldi e gioielli

Attenzione ai falsi addetti dell'Enel che prendono di mira gli anziani, da diverse settimane in azione nel Saronnese. L'ultimo colpo è stato messo a segno in una casa di via Carducci a Cislago, dove due sedicenti operai si sono presentati alla porta sostenendo che in zona c'erano problemi con la fornitura dell'elettricità: "Dovete staccare le spine di tutte le prese degli elettrodomestici – hanno spiegato in tono professionale – Dobbiamo fare delle rilevazioni per verificare dov'è il problema del distacco di corrente". Incredibilmente, la coppia di anziani ha creduto alla storia che fosse importante tirare fuori soldi e gioielli perché la filigrana e l'oro potevano compromettere le rilevazioni: "Dovete nasconderli da qualche parte, in modo che i risultati siano attendibili", hanno spiegato i falsi addetti. Solo quando se ne sono andati, marito e moglie hanno scoperto il furto: era sparito tutto, rubato da uno dei complici mentre l'altro li distraeva. A Caronno Pertusella sono stati rubati i gioielli di altri due anziani con l'incredibile scusa che non consentivano di rilevare la pressione dell'acqua. E' chiaro che le vittime vengono scelte per la loro ingenuità.

 

Pubblicato il 15 aprile 2013

 

Foto: carabinieri.it