Rubano preziosi alla clinica Limbiate, scattano le manette

Rubano preziosi alla clinica Limbiate, scattano le manette

Un anello, un braccialetto, una collana. A cui si aggiungono le chiavi dell’auto e 50 euro. E’ questa la refurtiva recuperata dai Carabinieri di Limbiate addosso a un uomo classe 1978, nullafacente. Gli uomini dell’arma si trovavano a transitare in via Fratelli Bandiera, in prossimità della clinica ‘Villa Bianca’ hanno visto due individui scavalcare la recinzione. Alla vista dei Carabinieri i due malviventi si sono dati alla fuga dividendosi. Le forze dell’ordine si sono concentrate su R.S., dopo un breve inseguimento è stato raggiunto e immobilizzato. Dalla perquisizione è risultato essere in possesso di preziosi e contanti sottratti poco prima all’interno della struttura ospedaliera. Gli oggetti sono risultati appartenenti a T.M., medico presso la clinica. Dal sopralluogo, i Carabinieri hanno inoltre verificato segni di effrazione su una porta antipanico da cui i malviventi si sono introdotti. L’uomo è stato arrestato e verrà processato per direttissima con l’accusa di furto aggravato per la flagranza del reato. Sono tuttora in corso le indagini per risalire all’identità del secondo malvivente.

 

Simone Carcano