Pollice verde per la marijuana Arrestata spacciatrice di Senago

Il pollice verde per le piante può costare gli arresti domiciliari. Soprattutto se si coltivano in casa piante di marijuana e poi si provvede a spacciare la sostanza stupefacente ricavata. Lo sa bene una senaghese fermata per un controllo mirato dei Carabinieri di Senago, gli uomini dell’arma l’hanno sorpresa con addosso due grammi suddivisi in tre dosi di hashish. L’attività si è poi conclusa con la perquisizione dell’abitazione, da cui è scattato il sequestro di sette piante di Marijuana che coltivava in casa e di un bilancino di precisione. B.R., classe 71, è ora agli arresti domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

 

Simone Carcano

 

Pubblicato il 19 agosto 2013