Abitazioni date in uso ai figli: a Bollate procedura semplificata per pagare l'Imu come prima casa

Il Comune di Bollate ha ottenuto un parere dall'Anutel (Associazione nazionale Uffici Tributi enti locali) che ritiene possibile far pagare l'Imu come prima casa alle abitazioni date in uso dai genitori ai figli, senza bisogno di dover sottoscrivere un costosissimo atto notarile. Secondo Anutel, infatti, è sufficiente una scrittura privata registrata, del costo di soli 168 euro, e Bollate ha deciso che riterrà valido tale procedimento (in città ci sono più mdi 400 situazioni di questo tipo). Trovate tutti i dettagli e la spiegazione della procedura a pagina 37 del Notiziario in edicola da oggi, venerdì 14 giugno.

Pubblicato venerdì 14 giugno 2013