Bambino di 11 anni muore travolto in tangenziale a Baranzate

Una tragedia non solo annunciata, ma addirittura denunciata a gran voce anche nei giorni scorsi, è accaduta venerdì nel tardo pomeriggio a Baranzate: un bambino di 11 anni è morto travolto mentre attraversava a piedi la Tangenziale nord nel tratto in cui tale strada va da Baranzate verso Rho. Sì, perchè a Baranzate le tangenziali si possono attraversare a piedi, con tanto di strisce pedonali e semaforo a chiamata. E' così che ieri nel tardo pomeriggio un bambino residente a Baranzate, mentre stava tornando con alcuni amici dal centro commerciale dove avevano acquistato alcuni oggetti, è arrivato al passaggio pedonale. Saranno i carabinieri a ricostruire l'esatta dinamica, fatto sta che il bambino ha attraversato mentre sopraggiungeva una Mercedes classe B guidata da un sessantenne, che lo ha investito. Immediati i soccorsi, ma il bambino è morto verso le 21 all'ospedale Sacco e subito è esplosa la rabbia: non è la prima persona a morire lì, il Comune di Baranzate da anni chiede che la Provincia metta in sicurezza quel passaggio pedonale con una passerella, ma da anni si risponde che sarebbero soldi inutili perchè si deve costruire la nuova Tangenziale nord nel tratto dal confine di Baranzate a Paderno. Un'opera che continua a essere rinviata, intanto il conto delle vittime sale: ora tra i morti c'è anche un bambino.