Corteo e tanta rabbia dopo la morte di Beppe

Questa mattina, sabato 2 febbraio, a Baranzate è esplosa la rabbia dei cittadini dopo la morte di Giuseppe Cavallo, un bambino di soli 11 anni travolto da un'auto al pedonale della Rho-Monza. Un corteo di centinaia di persone, partito dal centro del paese, ha raggiunto l'incrocio tra la statale Varesina e la Rho-Monza (Tangenziale Nord) bloccando a lungo le due strade tra cori dei compagni di squadra di Beppe, fiori posati nel luogo della tragedia e tanto dolore. Unanime la richiesta alla Provincia perchè realizzi un ponte pedonale che scavalchi la tangenziale, al posto del pedonale con semaforo a chiamata. Solo il buon senso di tutti e la professionalità dei carabinieri hanno evitato che la protesta degenerasse, anche se i disagi alla circolazione sono stati notevoli per tutta la seconda parte della mattinata. Tutti i dettagli e le fotografie sul Notiziario in edicola venerdì 8 febbraio.

 

Qui il video