Domenica e lunedì si vota: ecco come

Domenica e lunedì si vota: ecco come

 

Domenica 24 febbraio dalle 8 alle 22 e lunedì 25 febbraio dalle 7 alle 15 i cittadini della nostra area saranno chiamati alle urne per rinnovare il Parlamento nazionale e il Consiglio regionale. Saranno tre le schede che riceveremo: una di colore giallo per il Senato (vota solo chi ha compiuto 25 anni di età), una di colore rosa per la Camera e una di colore verde per la Regione.

Sulle schede di Camera e Senato si potrà mettere solo una croce sul simbolo del partito prescelto, senza indicare null'altro, neppure un nome di preferenza. Per la Regione, invece, si deve scegliere un candidato presidente, una lista e si può anche esprimere un voto di preferenza per il Consiglio regionale. Sulla scheda verde, infatti, sono riportati i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di Presidente della Regione, scritti entro un apposito rettangolo; accanto a questi sono riportati i contrassegni delle liste con cui il candidato è collegato. Sulla medesima linea è riservata la riga per esprimere l’eventuale preferenza

Per votare occorre presentarsi al seggio (indicato sulla tessera elettorale) muniti di documento d'identità e tessera elettorale. Nel caso si sia smarrita la tessera o nel caso abbia tutti gli spazi per i timbri esauriti, occorre chiederne una nuova all'anagrafe del comune, che resterà aperta per tutto il periodo delle elezioni, anche di domenica.