Emergenza rapine: legato e derubato gioielliere padernese

Emergenza rapine: legato e derubato gioielliere padernese

E' accaduto tutto nel giro di pochi minuti. Venerdì sera, attorno alle 18.20, la coppia ultrassessantenne titolare della gioielleria di Palazzolo Milanese è stata derubata e malmenata. I tre malviventi si sono presentati a volto scoperto fingendosi potenziali clienti per farsi mostrare più merce e possibile, quando a un certo punto ha fatto irruzione al civico 30 di via Monte Sabotino un loro complice armato di coltello. I quattro uomini, tutti sudamericani, hanno quindi legato la moglie del titolare e malmenato quest'ultimo, prima di scappare con la refurtiva. Sul posto i Carabinieri della locale Tenenza padernese hanno provveduto al recupero dei nastri delle telecamere di videosorveglianza, che potranno fornire elementi preziosi al fine di risalire all'identità dei rapinatori. I titolari sono stati soccorsi da un'ambulanza del 118, ma hanno rifiutato le cure ospedaliere. Solo a inizio mese nel centro di Paderno, un secondo orologiaio è stato rapinato e malmenato. In quel caso ad agire erano due italiani, armati e a volto scoperto.

Simone Carcano