Finte cene a carico di turisti americani, Gdf smaschera truffa da 20 mila euro

SARONNO - Sette denunce, un arresto e il sequestro di delicatissime strumentazioni informatiche è il risultato delle indagini, durante un anno, della Guardia di Finanza saronnese che hanno operato a sgominare la banda che truffava turisti americani di passaggio. Un broker saronnese li portava a cena in ristoranti del Saronnese poi a fine serata con il suo team di esperti leggeva l'apparecchiatura usata per fare il pagamento con carta di credito e addebitava loro una maxi cena per 40 persone. I soldi veniva poi divisi tra il ristoratore e la banda. Tutti i dettagli sul Notiziario in edicola venerdì 15 marzo.