Ora di punta: i baranzatesi bloccano Varesina e Rho-Monza

Non si è ancora esaurita la rabbia dei baranzatesi per la morte del giovane Beppe Cavallo, 11 anni, sul pedonale della Rho-Monza. Dopo il corteo di sabato scorso, oggi, venerdì 8 febbraio, quattrocento persone sono scese di nuovo in strada, questa volta nell'ora di punta del rientro pomeridiano, e in corteo hanno bloccato per oltre un'ora la rotonda tra la Varesina e la Rho-Monza (tangenziale nord). Enormi i disagi alla circolazione in tutto il nord Milano. La gente ha gridato la sua rabbia chiedendo sicurezza stradale. La Provincia si è impegnata a realizzare da subito uno scavalcamento pedonale della Rho-Monza e i cittadini hanno ammonito: se alle parole non seguiranno i fatti, la protesta tornerà ancora in strada.

Qui il video

 

Pubblicato l'8 febbraio 2013