Scuola chiusa per elezioni, Comune propone alternativa

 

 MISINTO – Accoglienza in oratorio per i tre giorni di chiusura della scuola causa elezioni. L'Amministrazione comunale di Misinto ha raggiunto un accordo con la Parrocchia San Siro per organizzare un servizio di accoglienza dei bambini nelle tre giornate di lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 febbraio, quando la scuola elementare di via Mazzini sarà inagibile in quanto sede dei seggi elettorali per le elezioni Regionali e le Politiche. Con una lettera distribuita in questi giorni a tutte le famiglie, il Comune annuncia l'iniziativa che ha lo scopo di andare incontro alle esigenze di quelle famiglie che per motivi di lavoro o altro hanno la necessità di trovare un posto sicuro dove lasciare i bambini in custodia. In quei tre giorni i bambini potranno essere portato all'oratorio di via Birago, dalle 7,30 alle 8,15 per l'inizio di una giornata di attività che prevede al mattino lo svolgimento dei compiti e di attività didattica, la possibilità di pranzare direttamente in oratorio (facoltativa) e nel pomeriggio attività ludica fino alle 16,30, orario di conclusione del servizio. I genitori che intendono aderire potranno poi decidere se lasciare i bambini anche a pranzo, pagando solo in quel caso 5 euro al giorno. “Abbiamo pensato con questa iniziativa di andare incontro alle esigenze delle famiglie per le quali quei tre giorni di chiusura delle scuole potrebbero rappresentare un problema” -spiega il sindaco Enrico Zanotti che vuole pubblicamente ringraziare tutte le persone che si sono messe a disposizione per questo originale servizio. "E' confortante -ha aggiunto il sindaco- vedere che una piccola comunità come la nostra sa collaborare concretamente per cercare di risolvere i problemi". 

Pubblicato il  18.2.2013